Virtuali riflessioni suscitate da Andrea G.

"Siamo tutti qua per gli altri... nessuno è più importante di noi, noi non lo siamo più degli altri."

Sacrosanta verità, peccato che non sia condivisa da tutti.

"Molte cose dei miei amici non le approvo, non le condivido, come penso gli altri facciano lo stesso con me. Però siamo lo stesso qua a scambiarci idee, commenti, stati d'animo, per crescere ed imparare assieme."

Purtroppo sono rari quelli che vogliono imparare, crescere, confrontarsi. Fb è solo mercimonio, lisciate, diplomazia spicciola per vendere un'immagine, e soprattutto un prodotto.

"Nessuno è perfetto, essere perfetti non è di questo mondo. Le critiche possono aiutare, però le critiche costruttive, non le offese spassionate o umilianti."

Io sono stata in gruppi in cui se dicevo la mia opinione ero attaccata e, alla fine, mi son fatta la fama di rompiballe.

"Io stesso spesso intervengo nei post degli altri, mi conoscono e sanno che scherzo. Ma mai, e dico mai ho mancato di rispetto a qualcuno, anche perchè non ho nulla contro nessuno."

Io intervenivo con le mie opinioni che non erano in linea e sono stata emarginata.


 " Spesso però mi sento una calamita che attrae un finto umorismo e attiro commenti, battute che se non avessi un'alta stima di me stesso, ed un ENORME senso dell'umorismo, difficilmente accuserei in silenzio."

Io sono diventata un bersaglio mobile da colpire e affondare, poichè sospettata di recensire criticamente dei capolavori. Semplicemente è partito l'ordine di affossarmi. Parlo di cose concrete.Con il mio lavoro, non certo peggio di altri, e le mie sole forze, forse di qualche amico, ero arrivata al 30imo in top 100 generale. Una cavolata? Non per chi scrive, è importante il riscontro non falsato da giudizi di comodo o voti di scambio.
Ed ecco che Beatrice (sarà nei miei contatti, ma non so chi sia), svela l'arcano.
E dietro ci stanno sorelle, madri affettuose, oltre che ragazzine plagiate inconsapevolmente.
Agiscono nell'ombra. In silenzio, in pieno stile mafioso. Mi par di sentirle...e mi vengono i brividi.
Perchè se non sei con loro, sei contro di loro.
Perchè se leggono delle recensioni non mielose, ti tirano dietro palate di mxxxa.

Perchè esistono le recensioni di scambio e tra loro non si mordono, anche se si detestano.

Io rivendico la libertà di opinione comunque e sempre, aldilà del fatto che la sottoscritta sia la famigerata Athena che, oltretutto, mi trova quasi sempre concorde.

"Oggi avete letto tutti quello che è successo, altri post li ho cancellati prima che degenerassero. Sono un brontolone e molto polemico, lo sapete già, ma vorrei che per un istante, uno solo, vi metteste nei miei panni."

Invece caro amico, per quanto mi riguarda, molti hanno letto e sono stati zitti.
Perchè se anche a una vien un rigurgito di coscienza, deve star zitta per non compromettersi, per vendere il suo prodotto.

Perchè per tutto questo tempo, non sono mai stata inclusa come "collega", nei post collettivi. Tranne da Irene Pecikar, di cui posso fare il nome, visto che è forte e un'altra autrice che stimo molto. di cui non faccio il nome, per non comprometterla. Si sa mai con ste pazze.

O magari mi sbaglio, si vien isolati perchè si vien temuti.Magari sono davvero brava! No. Perchè manco mi hanno letto. Mai mi hanno dedicato un po' di attenzione, tranne... e anche qui tralascio due nomi, per non comprometterle.

Voi maschi, tanto criticati, in queste cose siete molto superiori a noi, donne. Le donne coalizzate sono delle vipere. Sono delle astute maestre.E sono pure delle assatanate. Una specie di Youporne in rosa.

 

 "Non si sta bene qua dentro, senza una buona dose di ironia."
Vero, ma quando sei preso di mira seriamente, l'ironia non basta. 

Caro Andrea, ti ricordi che abbiamo passato un Capodanno insieme con Erika? Fai bene a fare pulizie per l'Anno Nuovo.
Ma ringraziamo il Cielo per quel dono che non è da tutti: l'autoironia. 

Il Soffio del Drago

BUONE FESTE A TUTTI QUELLI CHE PASSERANNO

Saranno pochi, visto che il blog è piccino.
Ma ugualmente lascio un saluto e un Augurio a TUTTI di un SERENO NATALE e UN 2015 secondo i desideri di ognuno. 
Forse ci ritroveremo migliori e più forti, non lo so.

Ho scelto una canzone non proprio natalizia, ma altamente significativa.
Khaled e Noah insieme cantano Imagine di Lennon. In arabo e in ebraico.
Io il nostro mondo nuovo lo vorrei così, anche nel quotidiano.
Baci baci

Keihra



RECENSIONI DENIGRATORIE O NON CORRISPONDENTI ALL'EFFETTIVA LETTURA SU AMAZON- A Dream!!!

A seguito del mio coming out in pagina facebook su presunte recensioni denigratorie e a seguito di controrecensioni palesemente diffamatorie, in data odierna KDP com/it a precisa richiesta mi comunica che 

  "Finalmente, per quanto riguarda le recensioni denigratorie, ti devo comunicare che tutti i quesiti sulle recensioni dei clienti sono gestite da un altro dipartimento separato dal supporto di KDP. Al momento di ricevere delle domande sulle recensioni, noi dobbiamo trasferirle a questo dipartimento dato che sono loro quelli che hanno accesso al database delle recensioni. Tale dipartimento verificherà se 
- i libri in oggetto sono stati effettivamente scaricati da Amazon(in qualsiasi forma: promozione, acquisto KU/KOLL) 
- se le recensioni segnalate contengono diffamazione in quanto non veritiere (non nel giudizio, ovviamente, anche se si terrà conto di riferimenti/non riferimenti precisi a trama/personaggi), ma con contenuti non veritieri in merito a formattazione, errori ortografici, grammaticali) 
-se le medesime pubblicamente accuseranno l'autore di contenuto inadeguato/pornografia senza riscontro oggettivo. 
 Inoltre tale dipartimento opererà controlli incrociati anche su recensioni positive (sempre su segnalazione, per ovvi motivi) atti a verificare se vi sia/sia stato favoreggiamento e/o danno nei confronti degli autori. Il tutto nel rispetto dell'opinione del lettore e della libera espressione. 



Mi pare un ottimo passo avanti!

La Rosa dei Venti

Alla nausea: per questo periodo ve lo tiro dietro tipo 2x1. Inoltre c'è un assaggino gratis domenica e lunedì, quindi accattattevillo. Ora vedo se riesco a metter i link e a far chiarezza Ho trovato una canzone adatta allo stato d'animo del secondo volume:non suicidatevi. 

Riassumendo: La Rosa dei Venti (Nel mioMondo-L'oceano tra Noi)


La Rosa dei Venti (al prezzo di uno , solo per le Feste)

Laureen e Miguel (estratto dei due a 0,99 Domenica 14 Dicembre e Lunedì 15)

Sono onorata da queste due recensioni, anche mi avessero stroncata mi hanno dato un po' di visibilità.

Blog Daniela e dintorni

Il Rumore dei libri


Aspettando naturalmente




Piccolo grande omaggio per Natale.

Magari a molti non interesserà. Magari tantissimi non mi conoscono. 1,24 euro è davvero un minimo prezzo per assaggiarmi.Per di più gratis con KU. SOLO PER LE FESTE HO RIUNITO I DUE VOLUMI. Le recensioni sono rimaste sui volumi singoli a circa 2,60 l'uno. Vorrei postarvi dei pareri,ma non è mio stile. Allora vi cerco un accompagnamento musicale, ok? Clikkare su pulsantino...Piace? Dai...facciamolo!!!!! I Will Always Love You (The Bodyguard) by Whitney Huston on Grooveshark

INDIE/CLASSIFICHE/GUERRE ET SIMILIA PRIMA PUNTATA

Ora so già che questa serie di post mi affosserà, ma sono così da quando ho cominciato a parlare.
A mia nonna chiedevo sempre "Perchè?" e lei, che si ritrovava a crescere una bimba senza madre, dopo otto figli, a un certo punto crollava sfinita.
Al Liceo ero la più brava in Filosofia, di tutto il Liceo eh!. In Italiano ero la prima e scrivevo i temi in bella direttamente, mentre ne facevo altri per i compagni in difficoltà. 
All'Università negli esami di Filosofia e Psicologia i docenti m'imploravano di smettere, che il 30 e lode c'era.
Non è immodestia, è semplicemente un dato di fatto.
Come lo è il fatto che per cinque anni ho scritto per una ce media e per una CE (a qualcuno ho mandato le prove).
Quindi quando si parla di polemica, un pochino mi arrabbio.Perchè deriva dal greco e significa "del popolo", ma noi gli diamo una connotazione negativa o forse sbagliamo etichetta.

Con il digitale si sono aperte praterie : tutti pubblicano, tutti si autodefiniscono scrittori.NON E' VERO.
Toglietevelo dalla testa, scrittori si nasce e poi pian piano ci si affina, si migliora, s'impara.

Scrivere è un talento naturale, come lo è saper dipingere o suonare uno strumento. Studi, fatichi, ma sotto "hai la stoffa".
E non sei tu che devi autodefinirti scrittore, autore già va meglio.
(Su questo punto sono disposta a mediare)

Ora, dicevo, qualsiasi persona può scrivere qualsiasi cosa, sbatterla sugli store, senza nessun filtro.
E qui, per gli autori indipendenti o semindipendenti, si aprono le danze.

I fattori in gioco
- Amore per la scrittura
- Convinzione di essere bravi
- Voglia di mettersi alla prova
- Voglia di condividere
- Gusto della competizione
- Occasione di diventare un piccolo qualcuno
- Narcisismo
- Denaro (poteva mancare?)

Però quando ci sono di mezzo le ultime tre componenti (umane e legittime in giuste dosi, tossiche in dosi massiccie), ecco che allora iniziano guerre feroci.Per ora tralascio questo punto.

Non sono neanche d'accordo sul fatto della squadra di categoria a tutti i costi. 
Adoro fare squadra.
Ma se io dovessi fare una vera squadra di autori, ci metterei chi ha veramente stoffa, chi ha talento e poichè una persona è fatta di più componenti, ho notato che chi ha veramente talento solitamente è anche una bella persona.

Certo mi si potrà obiettare: chi credi di essere per decidere se uno ha talento o meno?
Credetemi, basta poco. Basta leggerci.

E io ho letto piccoli capolavori scritti da questi indie e ho letto tanta, ma tanta spazzatura, portata in gloria. Perchè all'inizio ci credi, a queste benedette classifiche, anche se non guardo le recensioni (le guardo dopo e mi chiedo se la scema sono io) nè le copertine.

Come si spiega?

.....alla prossima....



 
Adiemus by Enya on Grooveshark Relax....

Un Gusto Superiore - O Sei Parte Del Problema O Sei Parte Della Soluzione

Sotto Natale.

Esiste Dio? Non è importante crederci o meno.
Certo se sapessimo, ci comporteremmo diversaMente?
E se qualcuno raccontasse fatti un po' strani, lo prenderemmo per pazzo?
Chi ha letto libri sul cosiddetto Aldilà?
Cosa resta del Cristo storico, ma soprattutto del suo messaggio?

Ecco a me piacerebbe passare questo periodo come un'occasione per riflettere su certi temi, suggerire certi libri, raccontare certi fatti, anche in anonimato...

Chi ci sta? O andiamo avanti coi completini sexy e i cofanetti natalizi o i gadget di ammorbanti sfumature?

Via libera a qualche riflessione in tema, ma diversaMente

Benvenuti!